L’uomo vale più della sua malattia

Posted in Uncategorized on 8 settembre 2014 by maxilos

http://wp.me/p1kVBO-35z

Annunci

Nota sulla Cannabis -commento del prof. Bellieni

Posted in Uncategorized with tags , on 13 giugno 2013 by maxilos

Quante volte ci hanno detto che la ma­rijuana non crea problemi per la salu­te? Ma proprio in questi giorni è usci­ta sulla rivista «Regulatory Pharmaco­logy and Toxycology» una rivalutazio­ne di tutti i tipi di droga in relazione proprio al livello di rischio per la sa­lute personale esprimendola con un punteggio tra 0 e 3.

La «leggera» marijuana ottiene un punteggio di 1,19: più dell’ecstasy e dell’Lsd. È difficile so­stenere che lo spinello con i rischi di perdita di memoria a medio termine e di comparsa di schizofrenia sia innocuo. Problematica sottoli­neata nella rivista specializzata «Addiction» del 2005 che spiega come vi sia un rapporto signifi­cativo tra uso continuo di marijuana e rischio di incidente automobilistico, e ribadita in «Annals inAdvances in automotive medicine» in cui uno studio francese mostra l’alta incidenza di assun­zione di cannabis in caso di incidenti d’auto.

Certo, esistono anche altre sostanze che noc­ciono alla salute come alcol e tabacco, e sono da tenere sotto controllo. Perché tanta cautela proprio per la marijuana? Perché la marijuana è la moda: ci si scherza sopra in ogni trasmis­sione alla moda, ci si vanta dello spinello (co­sa che oggi non si fa più con l’alcol o con il fu­mo) su giornali e tv soprattutto tra i cinquan­tenni che vogliono gloriarsi di una «gioventù av­venturosa ». È una banalizzazione ammiccante che si fa forza di campagne stampa da cui a vol­te sembra che la cannabis abbia effetti miraco­losi, che curi addirittura il diabete, o che co­munque sia innocua. Ma un gruppo di scienziati Usa ha alzato la voce per pretendere che, se si vuole ven­dere marijuana legalmente, si usino al­meno sui pacchetti le giuste frasi per avvertire dei rischi, da quelli per la salute mentale a quel­li per lo sviluppo dell’adolescente eccetera. E di qui la cautela richiesta quando si discute degli effetti antidolorifici della cannabis per propor­ne un uso medico, o meglio dei suoi derivati che forse possono avere un impiego contro il dolore La rivista della prestigiosa Mayo Clinic così si esprime: «Il supporto pubblico spinge per la le­galizzazione della marijuana a scopo medico senza i dati scientifici normalmente richiesti per giustificare l’introduzione di una nuova medi­cina ».. Cautela: un conto è dare un principio far­macologico come sostiene anche l’American A­cademy of Pediatrics e un conto dare uno spi­nello che certo contiene quel principio ma non solo (Pediatrics, 2004). Insomma, chiarezza.

Carlo Bellieni

Maxilos: identificazione

Posted in Uncategorized with tags , on 7 luglio 2010 by maxilos

MAXILOS: Una volta era solo un robot programmato a fare da guardia, ma di esso si è impadronito un’intelligenza malvagia, distruttiva e sterminatrice.  Ora, ogni giorno, usa la sua spada nera di fuoco a doppia lama per prendere il controllo della Fossa abissale.

Di fronte ad un tale scenario, non ho avuto scelta: sono diventato come lui. Devo fare quello che avrebbe dovuto fare lui, difendere. Devo usare le sue stesse armi, una spada di fuoco a doppio taglio. Le parole di questo blog saranno la mia spada, per difendere -a ogni costo- qualcuno.

Hello world!

Posted in Uncategorized on 7 luglio 2010 by maxilos

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!